Ti Trovi In:Home » Lettera A » Ankle cuff
Ankle cuff

Scritto da:

Letteralmente dall’inglese significa manetta per caviglia. Quindi cavigliera. Possono essere in cuoio oppure in metallo. Quelle in metallo possono essere del tutto simili ad un paio di manette oppure sono oggetti costruiti appositamente per essere messi attorno ad una caviglia.
In commercio ci sono versioni molto rudi ed adatte a giochi di ruolo ambientati in prigioni ed anche molto raffinate ed eleganti con tanto di lucchettini o chiusure a combinazione.
Per gli inconvenienti legati a questa tipologia di ankle cuff si può vedere ciò che è scritto sotto la voce manette ed in particolar modo il rimando ad articolo di DrFatso.
Quelle in cuoio sono le più comuni. Quasi sempre bene foderate. Sempre dotate di anello per legare le caviglie a qualche gancio, palo, montante di un letto, gamba di una sedia o semplicemente corda che a sua volta sarà fissata da qualche parte.
Spesso le cavigliere servono per tenere divaricate le gambe.
Nel gergo vanilla, ankle cuff sono definite le scarpe da donna con allacciatura alla caviglia.
Delle ankle cuff in cuoio del tutto simili a quello di uso SM si vedono nelle palestre. Ai due anelli vengono fissati dei pesi per gli esercizi di irrobustimento muscoli delle gambe.

Scarpa Ankle Cuff creazione Giuseppe Zanotti

4 Responses to Ankle cuff

  1. porcoromantico says:

    Sono stato da sempre attratto dalle catene da schiavo. Dai fabbri del ferro battuto mi sono fatto costruire: polsiere, cavigliere, collare, cintura con vari anelli di attacco e una cicogna. Il tutto su misura e con chiusura a grillo; nota che nei negozi di nautica esistono i grilli navali con perno a brucola. Così il grillo, è la continuazione della catena e consente possibilità infinite di incatenamento. – Recentemente da un artigiano della lavorazione artistica dei metalli, mi sono fatto costruire intorno alla mia faccia una mordacchia in inox (tipo SCOLD BRIDLE) completa di sottogola. Peccato che tutta questa collezione, giaccia quasi inutilizzata nell’armadio per la pigrizia di mia moglie.

  2. giovanni says:

    qual’è l’artigiano che ti ha realizzato gli articoli in ferro? la mordacchia la cedi?. ti prego di rispondermi, per me è molto importante. grazie, giovanni.

  3. Porcoromantico says:

    Ho una seri leggera (H cm 4 e spess mm3) fattami fare anni fa a Torino da “Bromball”, ed una serie pesante (polsiere e cintura da cm 6, cavigliere da cm 8, e cicogna da cm 5, di spessori dai mm 4 ai 6), fattami a Roma da Fratini, che forse non c’è neanche più, ma sicuramente l’officina di Valle Aurelia che sono suoi parenti esiste ancora. La mordacchia inox, me la fatta Coccia Metalli, al Circo Massimo, ma non so se lavora ancora. Si, possiamo metterci d’accordo, contattami al ” iltuobidet@fastwebnet.it

  4. PhyllisSor says:

    wh0cd434080 [url=http://viagraprice2017.com/]Viagra For Sale[/url]