Ti Trovi In:Home » Lettera T » TPE – Total Power Exchange
TPE – Total Power Exchange

Scritto da:

Sigla inglese che sta per Total Power Exchange – Scambio totale di potere. Ossia la parte sottomessa delega (scambio??) totalmente i suoi diritti (il potere) alla parte Dominante che assume pertanto tutto il controllo completo (total) del rapporto.
E’ dunque concetto che estremizza il rapporto D/s portando la parte sottomessa in una condizione di subire sia fisicamente sia giuridicamente ogni volontà, giusta o sbagliata che sia, della parte Dom.
Il concetto di consensualità si restringe enormemente riducendosi ad una manifestazione di volontà che si limita all’inizio del rapporto mentre nel prosieguo del rapporto tutto ciò che è voluto e deciso dal Dom è legge. Anche i concetti di safeword e di limiti non possono trovare spazio dentro il TPE.
Questa estremizzazione ha fatto riflettere persino il teorizzatore del TPE, tale Davis a metà anni ’90 che ha dovuto ammettere che la filosofia TPE è un obiettivo piuttosto che una sicura realtà sempre applicabile.
Egli scrive: …”un proprietario sano di mente non chiederà allo schiavo di volare – almeno senza l’equipaggiamento adatto – e il proprietario ragionevole cercherà di non spingere lo schiavo  verso situazioni che sono un limite insuperabile  per lui (ma il proprietario può spingere uno schiavo verso quei limiti che in effetti lo schiavo può superare). Cose come safeword, contratti, limiti negoziati e qualsiasi altra cosa che possa riconoscere, accettare, formalizzare dei limiti sul potere del proprietario sono nemici della TPE”.
Invero, a parere di chi scrive, forse non era necessario inventare una teoria così se l’intento era solo quello di dire che la parte Dom deve cercare sempre di far superare al sub i proprio limiti e di non fargli mai pronunciare la safeword.
E’ da presumere, sempre a parere di chi scrive, che anche il TPE così come l’APE (Absolute Power Exchange) teorizzato sempre in quegli anni da tale Jacob siano espressioni di quelle spinte che mirano al superamento dell’SSC e delle altre teorie che tracciano confine netto tra il sadomaso e il sadomasochismo/violenza.
Per doverosa completezza si fa qui cenno al dibattito interno se il TPE possa essere una forma di rapporto tra Dom e sub esclusivamente dentro un 24/7 oppure sia adattabile anche ad un rapporto saltuario o addirittura ad una singola sessione.
Stante la esiguità dei rapporti 24/7 sembra di vedere che chi in Italia parla di TPE lo intenda riferito a singole sessioni o gli usuali rapporti saltuari che quindi sarebbero caratterizzati da una delega totale dello schiavo a subire senza mai nulla obiettare, tutto ciò che il Dom decide di fare indipendentemente da qualsiasi SSC e men che meno delle 4 Regole.

Comments are closed.