Gabbia.com
La comunità BDSM

+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Chi paga comanda.. o no?

Questa discussione si intitola Chi paga comanda.. o no? nella sezione Parole in libertà, appartenente alla categoria Gabbia; Buongiorno a tutte le utenze di la Gabbia.com. Non voglio annoiare con le solite lamentele da schiavo che ha trovato ...

  1. #1
    Member
    Registrato dal
    Aug 2012
    Messaggi
    1

    Chi paga comanda.. o no?

    Buongiorno a tutte le utenze di la Gabbia.com.
    Non voglio annoiare con le solite lamentele da schiavo che ha trovato nella totalità degli annunci Mistress esclusivamente mercimonio anche quando dichiartato il contrario.
    Solo una riflessione: ma chi paga comanda?
    Se assumo o ingaggio un qualsiasi professionista egli lavbora per me. Per una Mistress la cosa è identica. Vado pago ricevo un servizio e finisce li.
    Ma quelle che con i mezzucci più infimi stile "Sono Ginarca", Supremazia della Donna, Mistress per passione, non mercenaria.. etc..

    Ma qualcuno e dico uno di tutti gli utenti slave registrati ha mai incontrato una vera reale Dominatrice che non lo facesse per soldi?
    Ne dubito. Io si una volta ma tutto naque in modo diverso.. c'era affinità e facemmo una vacanza assieme.

    Il resto in tutti i siti in ogni annuncio di Mistress o dichiarate tali alla fine c'è il mercimonio.
    Schiavo si ma semo no.
    Se pago comando io.

    Non facciamoci fregare co i contratti matrimoniali minimo 2 anni etc perchè perdere la dignità può essere eccitante, la casa ed il conto corrente per pura perversione credo possa poi sfociare in una depressione senza via d'uscita. Perchè si sa a due anni e un giorno scatterà il divorzio.

    Se è tutto mercimonio riporto una citazione che lessi su un forum.. Cara Mistress ricorda che tu esisti finche io te lo permetto (pago) quindi mi domini finchè lo decido io.

    Dal momento che le Donne per prime sono schiave (dell'invidia in primis, del denaro che aiuta a colmare la prima, di umoni di potere) e vale per tutte senza esclusione di colpi basta con ste finzioni sono qua sono la.. faccio la prostituta, la escort, la ProDomme. Ma cosa c'è di male a dichiararlo????
    Paura che non ci caschino tutti? beh spero che di fornte ad un tranello ci caschino in pochi. Tanto di cappello allora a chi si dichiara.

    grazie a tutti
    sissy

  2. #2
    Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    milano
    Messaggi
    1,499
    capisco la tua acrimonia in parte giustificata. però io ho sempre trovato quel che cercavo e anche adesso che sono vicino ai 70 vivo da 10 anni una relazione Ds con un donna molto attraente e più giovane di me di oltre 20 anni. non mi ha mai chiesto niente sul piano economico, tranne i primi tempi usare ogni tanto la casa presa in affitto per vederci di più (viviamo in regioni diverse e lei non è libera), ma solo dietro mio esplicito invito. il suo piacere è vedere la mia venerazione costante durare nel tempo e potersi rassicurare di essere idolatrata davvero e non solo in un paio d'ore di gioco, o usata per soddisfare le pulsioni altrui.
    bisogna però sbattersi. come ti ho detto sono anni che vado avanti e indietro in viaggi in treno di 4 ore e passa e ho anche fatto in modo di poterci incontrare senza troppe difficoltà, visto che lei non è libera come sono adesso io.
    i soldi alla fine dirai che si devono spendere lo stesso in qualche modo. è vero, ma un conto è farlo usandoli come desideriamo e un conto è farseli portare via dall'altro. certe situazioni hanno un loro prezzo, purtroppo, e se non avessi potuto liberamente usare di un certo reddito probabuilmente la cosa sarebbe finita, non per volontà sua ma per necessità.
    per quanto riguarda gli annunci, è ovvio che molti se non quasi tutti siano di professioniste, però a me risulta che, salvo alcune eccezioni, lo dicano chiaramente, perlomeno dopo il primo contatto, o lo facciano capire bene.
    sul fatto di equiparare la prodomme alla prostituta, ci sono alcune obiezioni da fare, perchè la seconda vende il suo corpo e un piacere fisico, mentre la prima un servizio un po' diverso, perchè il godimento promesso è più psicologico che fisico, e mediato da una sottomissione comunque ricercata e promessa dal cliente stesso. se dominasse lui il gioco, non potrebbe soddisfare realmente la sua pulsione che lo porta, al contrario, a sottomettersi.
    con ciò, è evidente che comunque l'altra cercherà di soddisfare i suoi desideri manifestati pur dominando lei. anche in questi casi, tutte escludono a priori il sesso. non credo si possa obiettare:- visto che pago decido io.-, perchè implicitamente pagando si sono accettate anche le condizioni dell'altro.
    alioscure perchè volo nella notte dell'anima umana. alioscure perchè amo la luce che si cela dietro l'oscurità. alioscure come l'aquila della notte che è il mio totem. in cerca di sorelle oscure e oscuri fratelli.

  3. #3
    Member
    Registrato dal
    Apr 2013
    residenza
    Milano
    Messaggi
    238

    Sissymaid cercasi per Ultimo Lunedì del Mese

    Tempo fa l'organizzatore di un ben noto play party di Milano (che ho l'onore di coadiuvare nel suo lavoro di sdoganamento del s/m) pubblicò un'inserzione in cui, più o meno scherzosamente, invitava una sissymaid a farsi avanti per "servire" gli aperitivi durante la fase iniziale del party, mediamente no dress code e mediamente molto conviviale.

    In molte risposero entusiaste, poche continuarono la conversazione, una si dichiarò interessata e confermò la sua presenza.
    Zero si presentarono davvero.

    Potrei finire qui la triste e ridocola storia ma non sarebbe divertente perché per divertirsi bisogna raccontare la verità, quella vera verità che a volte è più pazzesca delle più sfrenate fantasie.

    La verità è che le vere Mistress, quelle che lo fanno per passione esistono, ci sono, ogni mese ne incontro almeno una trentina tra play party e varie altre occasioni e spesso capita che lamentino (pur essendo belle donne, ma belle davvero) carenza endemica di schiavi.
    NB non "veri schiavi" ma solo e giusto "schiavi".

    Ma è normale perché gran parte dei sub che stazionano online pubblicando inserzioni fondamentaliste e farneticanti (e rispondendo ad inserzioni fondamentaliste e farneticanti) non usciranno mai dal cesso di casa loro dove la frequentazione con Federica è ormai consuetudine giornaliera.
    Non lo faranno mai perché hanno una paura boia che le loro fantasie estreme e farneticanti si realizzino veramente.

    Ora leggo qui e lì sacre scarrettate di merda sulle prodomme, sulle prostitute vere o finte, su chi lo dice subito e su chi lo dice dopo ma il succo è questo, in fondo: loro esistono solo perché la triste e ridicola verità che i sub non vogliono accettare è che quando immaginano se stessi immaginano una situazione che nella realtà NON si sentirebbero mai di gestire e devono comunque mantenere il controllo perché è normale e naturale che sia così, perché se davvero succedesse quello che s'immaginano uno finirebbe in ospedale (o in manicomio o sottoterra, come è già - purtroppo - successo) e l'altra si troverebbe in galera. O, per lo meno, agli arresti domiciliari o malmenata dai parenti dello "schiavo" o dallo "schiavo" stesso in eccesso di pentimento.

    Essere estremi con la fantasia porta, come sottoprodotto diretto e inevitabile, aver bisogno di persone da pagare per realizzare in forma più o meno sceneggiata questo essere estremi ma ... in condizioni controllate.

    Direi ... fate pace col vostro cervello, raga, davvero.

    Ma sarei inutilmente cattivo, poco empatico e sicuramente non otterrei altro che farvi incazzare e farmi odiare. Nessun beneficio per voi, nessuno per me. Al massimo diamo da mangiare a chi non vede l'ora di usare il forum per godersi liti interminabili.

    Inziamo da capo?

    Ci sono cose che nascono proprio così come hai raccontato tu, da niente e senza aspettarsele.
    Ci sono cose che nascono in modo artificioso da inserzioni più o meno credibili e portano a quel cavolo di mercimonio delle fantasie estreme che si risolve il più delle volte con delusioni e scontentezza.

    Ce lo vogliamo mettere un punto di equilibrio? Qualcosa che senza essere del tutto casuale non è neanche la meccanica ricerca di una soddisfazione masturbatoria solitaria e monadica? Tipo quel "qualcosa" per cui tutte le persone note della scena, tutte le persone che ci mettono la faccia e che fanno cose davvero al posto di perdere il tempo a pontificare cazzate da un forum all'altro, stanno realizzando per voi da anni? Giusto perché si sappia un po' in giro, ogni tanto.

    Partiamo da un assioma: la realtà che voi NON state immaginando perché NON la conoscete è molto più bella, appagante e soddisfacente delle vostre fantasie indotte dal mercato della pornografia on line e dalle letture (sempre che qualcuno ancora legga) di qualche raccontino porno-sm .

    Nella realtà che voi NON immaginate perché NON la conoscete le Mistress dominano per piacere i LORO schiavi, le loro sissy e, a volte li amano come e più di quanto Giulietta amò Romeo. A volte li amano tanto da mostrarsi totalmente indifferenti al loro dolore. Capita sapete? Lo vedo capitare ogni volta che vedo giocare una Mistress per passione con il SUO schiavo.

    Ma questa realtà che voi NON conoscete sta al di là del confine tra sogno e coraggio.
    Il sogno masturbatorio di un Yapoo irrealizzabile e il coraggio di prendere una tesserina e partecipare ad una caffetteria, un party, un munch, una pizzata.

    Le Mistress vere non le trovate nelle inserzioni in Gabbia così come il vero succo, la forza, l'emozione del s/m, quella vera, non la troverete mai nelle VOSTRE fantasie perché, per essere vivi e per respirare il s/m vero la prima cosa che un sub deve sentire è di essere l'oggetto delle fantasie di una Mistress e non viceversa.

    Non vorrei che ti perdessi questo punto, te lo riscrivo: per essere vivi e per respirare il s/m vero la prima cosa che un sub deve sentire è di essere l'oggetto delle fantasie di una Mistress e non viceversa.

    E' qui che incagliate perché sentire che una Mistress davvero vuole e pretende che voi vi chiniate a fare un baciamano perché è lei a desiderarlo è più appagante di sognare per anni la totale schiavitù 24/7 in totale castità e poi incontrare una mistessina improvvisata che finge di darvi retta. E questa è testimonianza di ragazzi che dopo aver partecipato ad un party ed aver giusto portato da bere ad una "Mistress per passione" hanno buttato alle ortiche tutte le loro masturbazioni mentali e sono diventati ospiti fissi, amici costanti in ogni evento. Carissimi compagni di viaggio per ciascuno di noi e lealissimi, felicissimi schiavi di questa o quella Mistress. Perché sentire anche solo per un secondo è meglio, molto meglio, che immaginare in eterno.

    Spero di non essere stato offensivo, non volevo esserlo, ma diretto sì. Meglio un calcio nelle palle dato con affetto che una carezza interessata e melliflua.

    Have fun, anymore!

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi