+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 24 su 24

con il caos dentro

Questa discussione si intitola con il caos dentro nella sezione Presentazioni e Saluti, appartenente alla categoria Gabbia; ...ogni nuovo inizio è anche meta di un precedente percorso e quel percorso è la mia vita fino ad oggi. ...

  1. #1
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11

    con il caos dentro

    ...ogni nuovo inizio è anche meta di un precedente percorso e quel percorso è la mia vita fino ad oggi.

    Una vita che ha saputo regalarmi tanto alla nascita permettendomi felicità e facilità nelle relazioni, nelle amicizie e sopratutto con le donne, plasmando la mia vanità.

    Una vita che ha saputo togliermi tanto dall'adolescenza in poi, mettendomi di fronte a sfide talvolta più grandi di me, costringendomi a crescere, forgiandomi fino diventare quello che sono oggi: fiero, responsabile, strutturato, ma con il caos dentro.

    Questa la mia vita ad oggi, la mia vita che chiamerei biologica. In questa si insinua il desiderio di una vita parallela, che nasce come mentale e forse scalpita per diventare quanto più biologica.

    Una vita in cui trovare rifugio, sollievo e riposo, dal me decisore, responsabile di se e di altri, dal me perfetto e sotto costante giudizio.

    Un rifugio in cui non essere decisore ma esecutore ed essere amato, essere punito per il solo fatto di eseguire bene o male una decisione esterna a me.

    Un rifugio in cui la mia facilità con il sesso opposto si trasmuta in reverenza ed adorazione , in cui soccombore all' idea di una lei superiore ed autoritaria, in cui tutto il mio bell'essere altro che non diventa specchio per la sua autorità.

    Mi riscopro così a desiderare una lei dalla quale dipendere ed eseguire, una lei da adorare a partire dai piedi, una lei da sentire dal derma, con spanking , pissing e facesitting, fino all' anima con strap-on e fisting .

    Mi meraviglio ad ammettere tutto questo ma forse questo è il posto migliore dove non giudicarmi e non vergognarmi, che dire...

    un salve a tutti da escamotage

  2. #2
    Member
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    Nord-ovest
    Messaggi
    763
    Vergognarti? Questo mai! E poi un uomo che esprime una tale profondità e sensibilità interiore, può solo suscitare ammirazione, a prescindere dal "ruolo". Riprendendo una frase che è molto cara a me e al mio Padrone: prima che ruoli siamo persone.
    Benvenuto!
    Finchè non provi, non puoi sapere.
    http://www.youtube.com/watch?v=o9Kf-XtoPRg (Appartenenza)

  3. #3
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    ma che bel benvenuto!
    "prima che ruoli siamo persone"...
    è un bel pensiero che merita di germogliare,
    grazie Dulcamara.

    Ho visto che fai meditazione! siamo in due

  4. #4
    Member
    Registrato dal
    May 2008
    residenza
    Torino
    Messaggi
    2,159
    Quando leggo persone come te mi sento fortunato: ho scelto di "dominare" nella vita ed anche sessualmente, ma ti posso garantire che dominare non significa "comandare", MA GESTIRE.
    Per fare questo occorre riconoscere i propri limiti e le proprie deblezze, le proprie omissioni ed evitare il più possibile di far soffrire gli altri, il che non è affatto facile.

    Quindi ti capisco: il tuo desiderio di abbandono e di delega nelle mani di una "Padrona" è addirittura bello, perchè frutto di una scelta e non di un malcelato senso di "nerdismo" che caratterizza molti schiavi maschi.

    Quando leggo di persone come te, mi sento solidale e "simile", pur preferendo l'unico ruolo che natura mi ha affidato.

    Ti stimo e ti auguro di trovare una persona che ti ami, dominandoti, ma che prima di tutto ami la persona!
    infonda al patire virtù

  5. #5
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    Ciao Directly, felice di leggere le tue parole e grazie per quel ti stimo, davvero.
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Quando leggo persone come te mi sento fortunato:
    ...perchè ti senti fortunato?

    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    ho scelto di "dominare" nella vita ed anche sessualmente, ma ti posso garantire che dominare non significa "comandare", MA GESTIRE.
    Per fare questo occorre riconoscere i propri limiti e le proprie deblezze, le proprie omissioni ed evitare il più possibile di far soffrire gli altri, il che non è affatto facile.
    ehh no, non lo è...può essere la metafora di tutti i miei giorni

    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Quindi ti capisco: il tuo desiderio di abbandono e di delega nelle mani di una "Padrona" è addirittura bello, perchè frutto di una scelta e non di un malcelato senso di "nerdismo" che caratterizza molti schiavi maschi.
    conosco bene me stesso, ma non gli altri...nerdismo diffuso? thanks god non ho niente del nerd...uno schiavo è tendezialmente nerd? o meglio, un nerd è tendenzialmente schiavo?
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Quando leggo di persone come te, mi sento solidale e "simile", pur preferendo l'unico ruolo che natura mi ha affidato.
    grazie della tua solidarietà Directly, per ora sento mio questo ruolo, inizio da qui...
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio

    Ti stimo e ti auguro di trovare una persona che ti ami, dominandoti, ma che prima di tutto ami la persona!
    ...sopratutto che ami l'intera persona, comprensiva di questa declinazione. Essì, è proprio questo il punto. Troppo facile amare solo quello che tutti amano facilmente...

    e grazie per l'augurio!
    Ultima modifica di escamotage; 06-11-2011 a 17:55

  6. #6
    Member
    Registrato dal
    May 2008
    residenza
    Torino
    Messaggi
    2,159
    Figurati.

    A) Mi sento fortunato nel poter conoscere realtà e persone diverse da me , ma i perfetta sintonia

    B) Non so...evidentemente sei un manager, o uno che da ordini: sono stato militare ed avevo scritto sulle mie caratteristiche "attitudine al comando", ma la mia squadra eseguiva meglio se portavo loro esempi di vita, fallimenti ed errori miei compresi.
    Ora mi occupo di rapporti con la clientela( come libero professionista) e solo con l'empatia riesco a "vincere", credo che la scuola manageriale che vuole l'uomo tutto di un pezzo sia un po' tramontata, a meno che tu non debba relazionarti con una torma di pecoroni, magari pluri laueati,ma sempre pecoroni. Secondo me il vero manager governa con l'ironia e con l'auto ironia, con l'esempio e con il motto "il re è nudo", nudo si, ma con due belle palle.
    Tutti i managers(autorità in genere, leaders vari, politici compresi) che si sono posti nei miei confronti con troppa sicurezza, ottimismo, piaceria...sono sempre rimasti scottati, proprio perchè so comandare, so anche far girare le palle eh eh, mai per contrapposizione, ma con la logica che è anche peggio.Il mio "manager" quando è trste mi chiama perchè dice che IO gli sollevo il morale, lo faccio volentieri perchè sono un amico (e lui lo è) e perchè sono un "padrone" prima di me stesso, non per questo lo ritengo debole e se lui mi da un'indicazione (ordine) lo eseguo perchè lo stimo, anche in quanto debole e normale come tutti, se invece fosse arrogante, o falsamente ottimista, o troppo riguardoso nei miei confronti , capirei che è una tecnica (anche perchè le ho studiate pure io) e mi verrebbe a mancare la fiducia nei suoi confronti.Lo stasso valeva con i miei superiori da militare ad esempio.

    C) credo che si tratti di un mio preconcetto, ma anche di conoscenze personali che ho avuto con questo tipo di persone, che non biasimo, ma che politicamente non mi sconfinterano.E' ovvio che tu sei un uomo vero, con tanto di bel carattere, allora ti stimo , perchè credo di avere qualche cosa da imparare anche da te.



    D)
    Troppo facila amare per quallo che tutti amano troppo facilmente...

    Non credo di aver capito scusa.
    Ti rinnovo la stima , gran bell' interlocutore...complimenti!
    Ultima modifica di directly; 06-11-2011 a 18:57
    infonda al patire virtù

  7. #7
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Figurati.
    A) Mi sento fortunato nel poter conoscere realtà e persone diverse da me , ma i perfetta sintonia
    allora posso dirmi fortunato anche io, prima non avevo capito

    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Figurati.
    B) Non so...evidentemente sei un manager, o uno che da ordini: sono stato militare ed avevo scritto sulle mie caratteristiche "attitudine al comando", ma la mia squadra eseguiva meglio se portavo loro esempi di vita, fallimenti ed errori miei compresi.
    sono uno che deve prendere decisioni e dire il da farsi...
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Figurati.
    Ora mi occupo di rapporti con la clientela( come libero professionista) e solo con l'empatia riesco a "vincere", credo che la scuola manageriale che vuole l'uomo tutto di un pezzo sia un po' tramontata, a meno che tu non debba relazionarti con una torma di pecoroni, magari pluri laueati,ma sempre pecoroni. Secondo me il vero manager governa con l'ironia e con l'auto ironia, con l'esempio e con il motto "il re è nudo", nudo si, ma con due belle palle.
    ah! Directly, pensiamo la stessa cosa al 100% ed il punto sono proprio le palle, se le hai sai essere e puoi essere il re nudo. L'auto ironia poi serve tanto a farle digerire a chi ti sta intorno.
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Tutti i managers(autorità in genere, leaders vari, politici compresi) che si sono posti nei miei confronti con troppa sicurezza, ottimismo, piaceria...sono sempre rimasti scottati, proprio perchè so comandare, so anche far girare le palle eh eh, mai per contrapposizione, ma con la logica che è anche peggio.Il mio "manager" quando è trste mi chiama perchè dice che IO gli sollevo il morale, lo faccio volentieri perchè sono un amico (e lui lo è) e perchè sono un "padrone" prima di me stesso, non per questo lo ritengo debole e se lui mi da un'indicazione (ordine) lo eseguo perchè lo stimo, anche in quanto debole e normale come tutti, se invece fosse arrogante, o falsamente ottimista, o troppo riguardoso nei miei confronti , capirei che è una tecnica (anche perchè le ho studiate pure io) e mi verrebbe a mancare la fiducia nei suoi confronti.Lo stasso valeva con i miei superiori da militare ad esempio.
    In tante persone l' arroganza, la piaceria e sicurezza ostentata sono come le pietre di un sentiero, quando vai ad alzarle sotto trovi larve e vermi. Sono pietre che nascondono il punto in cui il re non può essere nudo.
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    C) credo che si tratti di un mio preconcetto, ma anche di conoscenze personali che ho avuto con questo tipo di persone, che non biasimo, ma che politicamente non mi sconfinterano.E' ovvio che tu sei un uomo vero, con tanto di bel carattere, allora ti stimo , perchè credo di avere qualche cosa da imparare anche da te.
    Sono un uomo con un bel carattere che tiene alta la posta in gioco, nel lavoro, con le persone e con se stesso.
    Vero uomo? ognuno di noi è vero uomo negli istanti in cui riesce ad affrontare al meglio situazioni difficili.
    Tutti abbiamo da imparare qualcosa da qualcuno ed io sono il primo di quei tutti e sarò felice di imparare da te.
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    D)
    Troppo facila amare per quallo che tutti amano troppo facilmente...
    Non credo di aver capito scusa.
    intendevo dire che è troppo facile amare solo la parte luccicante di una persona, ben altra cosa è capirla e saperla amare nella sua interezza con le sue penombre.
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Ti rinnovo la stima , gran bell' interlocutore...complimenti!
    grazie ancora! penso che saremo buoni compagni di forum

  8. #8
    Member
    Registrato dal
    Feb 2010
    Messaggi
    524
    Mi piace chi sa analizzare se stesso con franchezza e maturità...
    Spero davvero che tu continui ad interagire nel forum.

    Benvenuto!
    "C'è forza nell'arrendevolezza"...

  9. #9
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    somsirei, grazie

    ho tanto da imparare e capire.

    Mi vedrai interagire spesso

  10. #10
    Member
    Registrato dal
    Feb 2010
    Messaggi
    524
    Quote Originariamente inviata da escamotage Visualizza il messaggio
    somsirei, grazie

    ho tanto da imparare e capire.

    Mi vedrai interagire spesso
    Per il solo fatto che sei uno dei pochi che ha scritto correttamente il mio nick al primo tentativo, mi stai simpatico! :-)

    A rileggerti presto, allora!
    "C'è forza nell'arrendevolezza"...

  11. #11
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    yeee :-D
    ...sai che ieri mi chiedevo il perchè del tuo nick,
    mi sembrava una parola al contrario...ma nn mi torna,
    svelami i misteri del tuo nick oh somsirei :-)
    ovviamente poi mi starai simpaticissima

  12. #12
    Member
    Registrato dal
    Feb 2010
    Messaggi
    524
    :-) sai che me l'hanno chiesto in pochissimi?
    Non ha un significato "immediato"...ma...te lo dirò in privato! ;-)
    "C'è forza nell'arrendevolezza"...

  13. #13
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    yessssss pls :-D

    ma belli i significati non immediati!
    sanno essere come granellini di sabbia nell' occhio della ragione,
    anche se e anche quando
    li capisci,
    rimangono
    e si fanno sentire...

    aspetto il granellino :-)

  14. #14
    Member
    Registrato dal
    May 2008
    residenza
    Torino
    Messaggi
    2,159
    Scusa ,ma non resisto eh eh.

    "granellino" di sale nelle scarpe che ti farà portare la tua padrona?

    Vedi che scherzare è bello...a vicenda però Blink.
    infonda al patire virtù

  15. #15
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    Quote Originariamente inviata da directly Visualizza il messaggio
    Scusa ,ma non resisto eh eh.

    "granellino" di sale nelle scarpe che ti farà portare la tua padrona?

    Vedi che scherzare è bello...a vicenda però Blink.
    Uh! giuro che non ho capito Directly...

  16. #16
    Member
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    Nord-ovest
    Messaggi
    763
    Quote Originariamente inviata da escamotage Visualizza il messaggio
    Uh! giuro che non ho capito Directly...
    Non ci far caso... il sale grosso nelle scarpe è una piccola "mania" del mio Padrone, in qualità di punizione (ti confido un segreto: non funziona, perchè il sale camminando si raccoglie tutto in punta alle scarpe... e non fa nessun effetto. Ma non dirglielo... sennò ci resta male! :-P)
    Finchè non provi, non puoi sapere.
    http://www.youtube.com/watch?v=o9Kf-XtoPRg (Appartenenza)

  17. #17
    Member
    Registrato dal
    Jun 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    106
    @Dulcamara: Grande Dulcamara.. Hai la mia stima! ^_^

  18. #18
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    ahaha Dulcamara mi faimorì...ok capito

    pensavo alla scena, di me con lei che mi punisce in un qualsiasi modo...
    in effetti non cerco non desidero e non mi eccita proprio ne la punizione e ne l' umiliazione,

    ma solo adorazione /subordinazione/sottomissione,

    domanda da 1MLN di dollari: è concepibile la sottomissione senza umiliazione/punizione?

    uh, che sono atipico?

  19. #19
    Member
    Registrato dal
    Jun 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    106
    @escamotage: la tua domanda è limitata a singoli eventi o come principio generale? Io ti posso dire che per me "sottomissione" è anche il solo ubbidire ad un ordine che mi viene impartito, a un desiderio espresso, indipendentemente dal mio volere... Anche se a questo consegue o meno una punizione /umiliazione.... Il punto non è avere la consapevolezza di cosa mi possa succedere se trasgredisco ad un ordine, ma il fatto che per mia Natura non posso far altro se non che seguirlo.

  20. #20
    Member
    Registrato dal
    Feb 2010
    Messaggi
    524
    Quote Originariamente inviata da escamotage Visualizza il messaggio
    domanda da 1MLN di dollari: è concepibile la sottomissione senza umiliazione/punizione?
    Uhmm...sai che non saprei? Io ho sempre amato l'umiliazione come mezzo privilegiato per esprimere e mostrare la mia sottomissione...
    E anche l'adorazione ...la sento tanto più forte quanto maggiore è il contrasto tra la superiorità del Padrone ed il mio degrado...

    Ma, forse, sono io atipica! :-)

    P.S. Dulcamara...lo sai che non dobbiamo minare le convinzioni dei Padroni: ci tengono così tanto! :-P
    "C'è forza nell'arrendevolezza"...

  21. #21
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    @Medinilla: mi sà come principio generale...penso di aver capito cosa intendi

    @Somsirei: bel punto il tuo somsirei e bella spiegazione, tu l'umiliazione la senti strumentale per un qualcosa, io invece, fino a prima di leggerti, la sentivo fine a se stessa...ora non so :-|, ti tengo aggiornata...
    ...aspetto ancora il granellino ehh

  22. #22
    Member
    Registrato dal
    Feb 2010
    Messaggi
    524
    Quote Originariamente inviata da escamotage Visualizza il messaggio
    ...aspetto ancora il granellino ehh
    :-) lo so, lo so! Non temere: non scordo mai una promessa! ;-)
    "C'è forza nell'arrendevolezza"...

  23. #23
    Member
    Registrato dal
    May 2008
    residenza
    Torino
    Messaggi
    2,159
    Quando scegli di sottometterti ad una persona , occorre distinguere il mero Gioco da dinamiche legate ad aspetti psicologici che possono, o non possono esserci.


    Se cerchi l'aspetto meramente fisico , non saprei cosa dirti, perchè non ne ho singolar esperienza (in qualità di dom).

    Se lo vivi anche coinvolgedo l'emotività e la psiche, allora diviene un piacere il DONARE tutto te stesso a chi ti gestisce e l'umiliazione/punizione , come pure il dolore, possono diventare sensazioni da offrire alla tua padrona, in cambio di quel grande piacere che ti deriva dal'adorazione .

    Insomma devi accettare tutto il pacchetto e prevertire il tutto in piacere (tuo e suo).

    PS:

    OK da domani GUSCI DI NOCI !!! (NELLE SCARPE) EH EH
    infonda al patire virtù

  24. #24
    Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Toscana
    Messaggi
    11
    Directly rifletterò...l' all inclusive mi è piaciuto

    uahahah ma noooo i gusci noooo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi