Bicchieri da pissing

Sono innumerevoli i modi per lanciare il messaggio della passione per la pioggia dorata se uno ha della fantasia che non guasta mai in nessun caso della vita soprattutto se si parla di sesso.
Una cena per due e sul tavolo due bicchieri spiritosi come questo che dà la possibilità di fare delle battute, lanciare un messaggio, toccare l’argomento della pioggia dorata in modo elegante e verificare subito le reazioni.

E propongo anche un’altra foto che può ispirare un divertente gioco per una coppia già affiatata nel sesso ma che non ha mai provato la pioggia dorata perchè mai ne ha parlato o trovato l’occasione per farlo.
Una bottiglietta di champagne usata come super dildo dopo un accurato fisting che sia in grado di preparare la vagina a accogliere un paio di centimetri di una bottiglia piccola appena tirata fuori dal frigo bene lavata e alla fine lubrificata dalla quale bere per lui e versare in un bicchiere per lei.
Un gioco che rimanda nella testa a altro tipo di champagne da bere alla fonte.

 

This entry was posted in PIOGGIA DORATA. Bookmark the permalink.

15 Responses to Bicchieri da pissing

  1. pass says:

    assetato romano cerca fonti per ubriacarmi…

  2. pass says:

    sempre assetato Romano cerca fonti femminili per dissetarsi…

  3. Clubstar says:

    che bello essere ripagato dalla Padrona con il Divino nettare!!!

  4. Complimenti cari amici,
    un moodo simpatico e intelligente per bere lo champagne. Io insieme a una paio di amiche spesso giochiamo con la calda pioggia dorata e vorremmo addentrarci nell’argomento. Possiamo sperare di essere contattati? Albert e amiche

    • clubstar says:

      ciao…mi piacerebbe tanto di giocare con voi..e di sentire la dolcezza della champagne delle tue amiche

    • pbs.paolo says:

      Ciao Albert, e un saluto alle tue preziose amiche, credo tu sia veramente molto fortunato a conoscere delle donne a cui piace il pissing.
      Si trovano donne che lo fanno per accontentarti, per provare ma che lo fanno perchè a loro piace è molto difficile. Io ne conoscevo una (e la conosco tutt’ora) che però si è trasferita con suo marito a Caserta ed era bellissimo leggere nei suoi occhi la voglia di vedermi sdraiato ai suoi piedi perchè lei con lentezza e malizia si mettesse sopra di me e dicendomi ; guarda che te la faccio adosso – te la faccio in bocca – apri bene quella bocca , mi pisciava in bocca e dappertutto con una pisciata abbondante che speravo non finisse mai.
      Ti saluto e ti posso assicurare che anche se abito a padova se tue le tue amiche mi invitate verrò immediatamente a bere alla vostra fonte, nel frattempo vi auguro un buon divertimento

  5. emme53 says:

    Ottimi suggerimenti. Da mettere subito in pratica!

  6. emme53 says:

    Sarebbe utile sapere dove acquistare i bicchieri. Un’indicazione?

  7. andrea says:

    ah un bel brindisi caldo, saporito….che bontà!!

  8. Jerry says:

    anch’io voglio unirmi a questi brindisi

  9. Tony says:

    In queste aride e assetate lande nulla deve essere sprecato, del nettare dorato, specialmente in fase di.. vendemmia.
    Non che serva un SACRO GRAAL, ma il contenitore è fondamentale. Mica siamo dei dilettanti no?
    A mio avviso deve essere largo e comodo in modo da non sprecarne nemmeno una goccia, ma anche trasparente, di qualità ed esteticamente gradevole.
    Le prime volte ho iniziato con bicchieri normali, ma erano stretti, scomodi e poco capienti.
    Anche la stessa modalità del prelievo fa parte del gioco. Personalmente amo sia eseguito non privatamente, ma ben in evidenza, di fronte ai partecipanti che magari reggono il contenitore tra le cosce dell’ancella, commentando sul colore, la trasparenza, la quantità e il profumo.
    Normalmente la fanciulla è stata ben preparata e consigliata (obbligata ?)a bere molto prima dell’incontro, in modo da rendere la sorgente essere copiosa.
    Appare quindi imbarazzante, se si usano vasi o bicchieri piccoli, versare il contenuto sul pavimento o costringerla a fermare il flusso copioso.
    Dopo varie prove ho deciso di usare questo contenitore, poco costoso e sufficientemente capiente.
    Si può trovare dal solito IKEA, per darvi un’idea inserisco il collegamento:
    http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/00017133/
    Ogni altro consiglio è ovviamente ben accettato.
    Con affetto……

  10. noi adoriamo il pissing…appena si puó nn si perde tempo
    per giocare…vespasiano lo adora e mi fa urinare anche nei posti piü impensabili e mi diverto ad assecondarlo… al mare poi….
    quante ne abbiamo fatte!

  11. fuoco says:

    Ciao a tutti, sono un estimatore del pissing attivo e passivo. Con la mia donna lo pratichiamo spesso, la cosa che più mi eccita è quando sono al lavoro, in palestra oppure al ristorante, lei mi porta un contenitore di piscio da bere all’istante. ultimamente bevo direttamente anche la mia oppure ci condisco il cibo……..

    • arturo says:

      ciao, anche io faccio cosi’ , la bevo all istante oppure lo uso come condimento. Allevolte lo uso anche per pulire le pentole, li metto a bagno maria ….. . Mi fa piacere aver letto il tuo post , almeno so che non sono il solo…

  12. Gigi76 says:

    Io adoro bere direttamente, senza passare dal bicchiere. Preferisco quella “nera”, i ragazzi di colore, seguono una dieta, per cui il loro nettare risulta più “buono”. Non troppo amaro, ne troppo salato… Ma qualche volta lascio mezza bottiglia di Vodka, e me la faccio riempire… di tanto in tanto la bevo con amici, ignari di ciò che bevono…:-D. Resta buona, non si sente la differenza…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

15 − tre =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>