Esibizionismo

Siamo ad inizio estate e questo è il momento giusto per mostrare e dall’altra parte per guardare.
Mi va dunque di parlare di esibizionismo e qui parlerò di quello cittadino sull’onda di un fatto che fa molto pensare e che ci riguarda da vicino. Il trend non è verso una maggiore libertà di espressione, verso una maggiore tolleranza in fatto di costumi sessuali, bensì l’esatto opposto.
E di questa comprensione e
libertà il mondo BDSM ne ha assoluto bisogno.
I segnali di regressione sono ormai infiniti e uno degli ultimi emerge da quella indagine pubblicata recentemente dalla rivista “Le vie del Gusto” e fatta dalla Bocconi che ha intervistato un centinaio di sindaci.
Il 38% pensa ad ordinanze di proibizione di un abbigliamento poco rispettoso per il buon costume delle città.
Proibizioni con tanto di multe. Ovviamente a totale discrezione (arbitrio??) delle forze dell’ordine locali.
In qualche città lo stesso pantaloncino sullo stesso paio di natiche sarà giudicato troppo attillato e in un’altra no. Esami da vicino della maglietta forse troppo sottile (come diceva Baglioni) in funzione del reggiseno adottato e della specifica conformazione del capezzolo in questione. Insomma potremmo assistere ad una estate buffa per non dire … penosa.
Un salto verso gli anni ’50 quando le forze dell’ordine andavano sulle spiagge munite del centimetro.
Corsi e ricorsi della storia!

Non entro nel merito di discorsi socio-politici.
Riferendomi al solo esibizionismo cittadino ne distinguo per mia comodità e senza alcuna pretesa di scientificità 4 tipi:

esibizionismo involontario (?) o casuale (?)
esibizionismo solo per moda
esibizionismo volontario
esibizionismo BDSM

Per amore di semplicità e chiarezza faccio qui di seguito 4 interventi dedicati ognuno ad un tipo di esibizionismo

This entry was posted in ESIBIZIONISMO and tagged . Bookmark the permalink.

8 Responses to Esibizionismo

  1. cucciolo says:

    complimenti alla mamma,mai che si trovano donne o ragazze cosi,che passano dove abito io

  2. francesco says:

    io mi chiedo quante di queste fotografie sono state scattate nelle strade italiane!! Forse nessuna

  3. slaveboy says:

    Personalmente ho accumulato nel tempo numerose esperienze di “esibizionismo cittadino”, sia come soggetto immortalato che come fotografo. Dalla semplice posa agli atti sessuali completi, diciamo.
    E’ sempre stato un aspetto affascinante per me e, quindi, mi ci sono dedicato sia nelle nostre città sia durante i viaggi fatti all’estero.
    Non nego di aver corso qualche rischio, a volte. E di aver sorpreso qualche ignaro passante.
    Ma quel che resta – le foto e qualche filmato – sono ricordi ormai molto cari, che spesso ritraggono persone con cui c’era un fortissimo feeling, ma che ora sono (purtroppo) lontane.

    L’invito è quello a provarci: inizialmente “timidamente”, senza disturbare nessuno e stando attenti al luogo.

    …per poi lasciarsi andare molto, molto di più!

  4. Robert says:

    SONO PERPLESSO.
    Una volta ai raduni yppies poteva starci anche chi si spogliava o chi faceva all’amore con la ragazza. Ma sono due tematiche diverse, una è il comportamento spontaneo e naturale in un ambiente “protetto” come questi raduni giovanili, un’altro è l’esibizionismo da strada.
    Sulla strada vi è un polopo eterogeneo che va dall’islamico che copre col chiador la moglie ed anche il cristiano fondamentalista, oltre chi è tollerante, vi può essere un deliquente che è urtato da questo oppure il cittadino che ha comunque una morale diversa. Oggi però pare che il bisinness giustifichi tutto o quasi.
    Non c’è problema per chi si vuol esibire, purchè chi partecipa sia in atteggiamento condiviso o gradisca questo. Quindi libertà sì anche per chi si diverte ad esibirsi e chi si diverte a guardare, però attenzione: la strada non è un club privè e neanche uno spazio per nudisti. Inoltre c’è anche chi guida ed una distrazione indotta può essere pericolosa.

  5. andrea says:

    ma dove sono queste stupende donne esibizioniste come si fà per trovarle quando fanno questo

  6. adam says:

    mi piace molto l’esibizionismo vorrei potere spogliarmi e farmi vedere da qualche ragazza per strada, ma rischio forse una denuncia ?

  7. Giadaswai says:

    io adoro l’esibizionismo e il voyerismo..basta farlo con intelligenza e spudoratezza al momento giusto

    • Sergio says:

      Anche io Giada adoro l’esibizionismo e creo spesso le occasioni per praticarlo. Mi piacerebbe però avere compagnia nelle mie avventure, si riuscirà a formare un gruppo interessato con cui realizzare fantasie? Tu sei interessata realmente all’argomento?
      un bacio
      sergio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


2 + = undici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>