Perchè la sculacciata erotica

Ad ogni maschio piace guardare una donna che cammina per strada dimenando il suo lato B, il richiamo sessuale di questo carattere secondario è sempre molto forte, anche perché custodisce e nasconde le fonti primarie del piacere che può dispensare una femmina: il sesso e l’ano.
Ma ci sono maschi come me, che sentono un vero fascino profondo per questa parte del corpo femminile, che insieme al seno ne connota la grazia opulenta con le sue curve pericolose che fanno uscire di strada (e di senno) più di un maschio…
Io sono tra quei maschi che potrebbe semplicemente ammirare e carezzare un bel sedere femminile completamente nudo, per il piacere di eccitarsi dispensando tenerezza, eccitazione e piacere alla mia partner, che certo non dimenticherebbe facilmente le mie mani, la mia bocca, la mia lingua…ma per spingere al massimo queste sensazioni, la sculacciata è la ciliegina sulla torta, l’azione che sposta la sensazione da intrigante e morbosa a delirio di piacere.
Pensate alle sensazioni elettrizzanti e di vergogna che una donna può provare quando la denudate dalla vita in giù (ma calze e reggicalze possono restare) e la fate accomodare sulle vostre ginocchia…quando toccate la curva delle natiche con le vostre mani calde e golose, lei sentirà il viso in fiamme e sensazioni elettrizzanti trafiggere il basso ventre propagandosi dall’incontro delle vostre dita sulla sua pelle morbida e calda. Ed il vostro tocco dolce ma deciso ed esigente le farà regredire alla pubertà o all’infanzia, quando hanno provato o sognato questa sensazione, e si sentiranno indifese e morbosamente violate, senza sapere dove questa sensazione le porterà, ma desiderose di esplorarla sino in fondo, mentre le parole scandalose udite un tempo chissà da chi, svergognata, sgualdrina, puttana, troia, cagna…roteano vorticosamente nella mente e creano un brivido a fior di pelle ad aumentare le sensazioni…
E all’improvviso la vostra mano dona il primo sculaccione, una scarica inaspettata di sensazioni: caldo, bruciore, rumore di schiocco intrigante, e appena si spegne il rumore una pace calda e piacevole, quasi un’attesa del prossimo colpo. Alla prima forte sensazione ne seguono altre che si sommano e si confondono al ritmo dei colpi, più leggeri e più forti, alternati sulla natica destra e sinistra o al centro, nel mezzo del solco, che fa particolarmente impressione perché smuove qualcosa di intrigante nel profondo, attizza il desiderio, ed ogni volta che vi fermate e carezzate la parte in un momento di pausa, aumenta il desiderio di sentirsi violate lì, il desiderio di una carezza intima profonda o sul clitoride, mentre la temperatura sale e il sesso si bagna. Con le dovute pause e le giuste cadenze ed accelerazioni si può arrivare all’orgasmo della vostra partner, lì direttamente stesa sulle vostre ginocchia.
Quando questo avviene io sono sopraffatto dal godimento, trovo la mia ragione di esprimermi in questo gioco eccitante.
Ma non è così difficile che si verifichi, è necessaria solo la completa partecipazione dei due partners, il desiderio di esplorare queste sensazioni senza ritegno, lasciandosi andare completamente nella ricerca della sensazione piacevole….un invito per tutti a provare.
Sir Stroke

This entry was posted in SPANKING. Bookmark the permalink.

8 Responses to Perchè la sculacciata erotica

  1. Sir Stroke says:

    Master Umby, ti ringrazio delle belle parole, sono felice che un esperto come te dica che ho saputo scrivere cose che tanti riescono a malapena a pensare: questo è il più bel complimento che potessi ricevere. Continuerò la mia carriera di narratore di sensazioni confortato dal fatto che ho un piccolo pubblico, ma molto appassionato, che mi segue con piacere.

  2. DOMINATRICE SEVERA says:

    Come Dom trovo molto divertente ed eccitante sculacciare un bel sedere nudo maschile accucciato sulle mie ginocchia…vedere la carne che sobbalza ad ogni tocco di mano, la parte che si arrossa, sentire il palmo della mia mano che si scalda… e le palle dello slaves che si gonfiano, il pene che gli si indurisce sulle mie cosce. Come ha scritto Sir Stroke, con le giuste movenze e i giusti tocchi si può far arrivare all’orgasmo anche un uomo. In più, si può massaggiargli la prostata sia dall’esterno che dall’interno, portarlo al parossismo dell’eccitazione e poi negargliela. Anch’io preferisco le mani nude, mi piace sentire “la carne” sotto le dita…

  3. LordByron says:

    In qualità di Master, ho fatto un ‘test’, senza dichiararmi apertamente nella vita di tutti i giorni, ma ho semplicemente detto alle donne con cui sono in confidenza che ho una predilezione per le sculacciate! ebbene, ho potuto notare che il gioco raccoglieva più consensi delle aspettative, anzi.. alcune si sono lamentate che il proprio compagno non gliel’abbia mai proposto!
    Consiglio quindi di affinare la tecnica, e lo stile! Qui magnificamente descritti, e siate audaci cari masters.

    Sinceramente,
    Lord B.

  4. gloria1951 says:

    a volte sono consapevole di meritarmi qualche sonora sculacciata e messa in catigo come una bambina capricciosa :) )

    • Sì è molto eccitante, nulla di più eccitante di una sonora sculacciata !! Io sono un autentico cultore della sculacciata erotica e punitiva, se vuoi fare una esperienza indimenticabile contattami, ciao, Giuliano

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

sedici + 17 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>